Blog Avvocati Divorzisti

Miglior Avvocato di famiglia

26 agosto 2022

Miglior Avvocato di famiglia. Il nostro network è formato da avvocati esperti in diritto di famiglia. Nel sito è presente un solo avvocato di famiglia per ogni provincia, in modo da indicare al cliente il miglior riferimento per il suo caso: cerca il legale di riferimento usando la funzione 'Trova un avvocato'.

Come scegliere il miglior avvocato di famiglia?

Sono molti gli aspetti da considerare, che esamineremo: che caratteristiche deve avere il legale; quanto costa la sua assistenza; quale è il ruolo di questi avvocati e quali sono le procedure che possono utilizzare per giungere a una separazione o un divorzio; ecc.

Però l’elemento più importante è quello delle caratteristiche che deve avere il miglior legale. Infatti, per l’avvocato di famiglia sono essenziali due cose: a) possedere una specifica formazione in questo settore unitamente all’esperienza maturata come legale divorzista: si tratta dei due elementi essenziali che permettono all’avvocato di famiglia di essere per il cliente una sicura guida in un momento difficile della propria esistenza; b) avere un approccio empatico con il cliente: il cliente cerca anzitutto un avvocato di famiglia che lo ascolti e lo comprenda, fornendogli informazioni chiare sui passi da fare.

Avvocato di famiglia
Avvocato di famiglia

La specifica formazione dei migliori avvocati esperti in diritto di famiglia

Gli avvocati presenti nel nostro network sono stati scelti per la loro specifica preparazione nel settore del diritto di famiglia. Quasi sempre si tratta di un singolo avvocato, studi legali o di avvocati (all’interno di uno studio legale più ampio) che svolgono solo attività in questo specifico settore.

Possiedono generalmente una elevata professionalità ed esperienza specifica nel diritto di famiglia frutto di Master, corsi qualificanti, formazione per avvocati, attività di docenza, pubblicazioni scientifiche, ecc.

Utilizzando la funzione Trova un avvocato presente nel sito è possibile selezionare il miglior legale e l’aderente più vicino: nella parte dedicata al suo curriculum sono sempre messe in evidenza le qualifiche ed esperienze dello specifico legale.

L’indicazione di questo specifico legale è quindi un suggerimento per offrire a chi cerca il miglior avvocato di famiglia una precisa indicazione per la sua provincia di residenza.

Miglior avvocato di famiglia: il rapporto con il cliente

In modo particolare per il settore del diritto di famiglia, è di fondamentale importanza il rapporto di fiducia che si deve creare tra avvocato e cliente.

Il cliente dell’avvocato di famiglia affronta un momento traumatico della propria esistenza. Certamente ha la necessità di trovare un avvocato di famiglia che segua la procedura in Tribunale ma, ancor prima, ha la necessità di un legale che lo ascolti e lo capisca e che lo informi delle possibilità nonché lo consigli sulle scelte da fare e lo consigli.

Gli avvocati esperti in diritto di famiglia presenti nel nostro sito hanno in comune proprio queste caratteristiche. Oltre ad avere una specifica esperienza quali avvocati di famiglia, mettono al centro il rapporto con il cliente.

Quanto costa il miglior avvocato di famiglia?

Uno degli aspetti che generalmente il cliente valuta nella scelta dell’avvocato in generale ed anche per quello esperto in diritto di famiglia, è quello del costo di assistenza.

I costi di assistenza possono variare molto da caso a caso, influendo la complessità del caso, l’importanza economica della questione, il tempo da dedicare nella trattativa o procedura, ecc., ma influendo anche il grado di specializzazione e esperienza posseduta dall’avvocato.

Gli avvocati del nostro network sono scelti per il loro elevato grado di esperienza e qualificazione (per formazione avuta, esperienza pratica, ruoli di docenza o in associazioni di avvocati divorzisti, ecc.): offrono quindi un servizio di qualità.

Evidenziamo un aspetto importante della questione: non è detto che un risparmio nei costi di assistenza dell’avvocato di famiglia sia un risparmio effettivo. Il miglior avvocato di famiglia può avere un costo leggermente superiore rispetto ad altri. ma il dato essenziale è che l’esperienza del proprio legale può portare anche a risultati migliori sia in una trattativa e sia in un giudizio contenzioso: il guadagno o il risparmio anche di soli 100 euro (che in anni significa molte migliaia di euro) può giustificare e rendere conveniente l’investimento magari di poco in più per un avvocato di famiglia con esperienza comprovata.

In ogni caso, i compensi professionali sono regolati dall’accordo tra le parti: per cui è sempre opportuno chiedere un preventivo, almeno di massima, sui costi della separazione o del divorzio.

Esistono peraltro dei parametri forensi che possono offrire una base di partenza perché il cliente possa farsi una idea dei costi: spesso sono anche alla base dell’accorso tra avvocato di famiglia e cliente sulla misura del compenso.

Cosa fanno i migliori avvocati esperti in diritto famigliare?

Il compito dell’avvocato, nella prima fase, è quello di informare al meglio il cliente sui suoi diritti, sulle possibili strade da intraprendere e sulle conseguenze che possono derivare dalle varie scelte.

I primi contatti del cliente con l’avvocato esperto in diritto di famiglia sono spesso solo di consulenza.

Nella fase successiva, quella in cui il cliente o il coniuge hanno scelto di procedere con la separazione, l’avvocato di famiglia spesso ha un ruolo fondamentale nella negoziazione dell’accordo di separazione: vuoi in modo non formalizzato, potendo poi essere presentata una separazione consensuale in Tribunale; e vuoi in modo strutturato e con la presenza personale dei clienti attraverso la negoziazione assistita.

Quest’ultima è una procedura alternativa alla separazione in Tribunale che, in caso di accordo, consente di formalizzar la separazione senza dover andare in Tribunale: è una procedura che può essere addirittura più rapida di quella in Tribunale (può durare poche settimane invece che qualche mese), ma per la quale sono necessari sempre due diversi avvocati, uno per coniuge (la separazione in Tribunale può essere presentata anche da un solo avvocato).

Nel caso in cui l’accordo non sia possibile, l’avvocato di famiglia assiste il cliente nella procedura di separazione o divorzio fatte in modo giudiziale, vale a dire attraverso una vera e propria causa contenziosa.

Miglior avvocato di famiglia: i problemi da risolvere nelle separazioni e nei divorzi

Le varie procedure con le quali si può affrontare la separazione o il divorzio sono quindi: la separazione o il divorzio consensuale; la separazione o il divorzio con la negoziazione assistita; la separazione o il divorzio giudiziali.

Nell’ambito di tutte queste procedure ci sono questioni da risolvere: che devono essere oggetto di accordo o, nel caso delle procedure giudiziali, che verranno decise dal giudice.

La prima questione è quella dell’affidamento dei figli. Di massima i figli vengono affidati congiuntamente ai genitori. L’affidamento esclusivo è una ipotesi rara, che può essere applicata solo di fronte a casi particolari. Diverso dall’affidamento esclusivo o condiviso è il diritto di visita: indipendentemente da quale sia il regime giuridico dell’affidamento, deve essere fissato un calendario che permetta a tutti i genitori di mantenere un rapporto con i figli.

La seconda questione è il mantenimento dei figli. Si tratta di una somma di denaro che un coniuge versa all’altro per far fronte alle spese ordinarie, che quindi sono a carico del genitore che riceve il mantenimento. La somma varia anche molto in relazione alla capacità economica dei coniugi e anche del tempo di frequentazione (una frequentazione minore giustifica un assegno maggiore, perché i costi gravano maggiormente sull’altro coniuge).

Connessa con l’affidamento dei figli è la questione dell’assegnazione della casa coniugale. La casa coniugale può essere assegnata al coniuge al quale i figli sono affidati prevalentemente: tale misura serve a permettere ai figli di mantenere lo stesso ambiente in cui sono cresciuti anche dopo la separazione. La misura resta in vita fino alla indipendenza economica dei figli. È da precisare che l’assegnazione non incide sul titolo del possesso o sulla proprietà ma attribuisce al genitore al quale la casa si assegnata di continuare a goderne nei limiti del titolo per cui i coniugi utilizzavano la casa (fino alla scadenza dell’affitto, con l’obbligo di pagare il canone se previsto oppure gratuitamente se di proprietà dei coniugi o del soggetto tenuto al pagamento dell’assegno di mantenimento per i figli).

Da ultimo, l’avvocato di famiglia affronterà la questione dell’assegno di mantenimento per il coniuge debole. L’assegno di mantenimento per il coniuge nella separazione ha la funzione di consentire ai coniugi di mantenere il medesimo tenore di vita goduto durante il matrimonio: non è quindi detto che ci sia, perché l’indipendenza economica dei due coniugi potrebbe rendere non necessaria questa misura.

Miglior avvocato di famiglia: conclusioni

In questa breve guida abbiamo cercato di far comprendere quale sia il ruolo del miglior avvocato esperto in diritto di famiglia. Abbiamo soprattutto evidenziato quali siano le caratteristiche fondamentali da porre alla base della scelta del legale che assiste chi si deve separare o divorziare, caratteristiche che poi sono le stesse che guidano il nostro network nella scelta degli avvocati che vi partecipano.

È possibile quindi cercare nella singola provincia o in quelle limitrofe un avvocato di famiglia: come detto, per ognuno sono evidenziati i curriculum e i dati necessari per porre in luce la specifica formazione ed esperienza nel settore del diritto di famiglia.